Alinews

FORMAZIONE, ALILAURO TRA LE BUONE PRASSI NAZIONALI

News > News

16 Giugno 2023

OBR CAMPANIA – RETE FONDIMPRESA PRESENTA IL RAPPORTO REGIONALE 2022

Alilauro punta da sempre, con convinzione, sulla formazione continua dei collaboratori. Non a caso l’azienda è stata individuata tra i nove casi aziendali che, secondo OBR Campania, Organismo bilaterale per la formazione in Campania, articolazione territoriale di Fondimpresa, “costituiscono esempi di qualità e di efficacia della formazione aziendale in ambiti di rilevanza strategica per lo sviluppo del sistema produttivo e del mercato del lavoro”.
La Volaviamare HQ ha ospitato mercoledì la presentazione dal Rapporto regionale 2022 “L’attrattività della formazione continua nelle aziende come fattore competitivo”, realizzato nell’ambito del Monitoraggio Valutativo di Fondimpresa.
“Il mare è sempre più cruciale per il mercato del lavoro”, ha sottolineato Salvatore Lauro nel suo saluto. La Campania, in particolare, nel 2022 ha raggiunto il traguardo di 25.520 aziende e 278.816 lavoratori aderenti a Fondimpresa e rappresenta la terza regione, dopo Veneto e Lombardia, per numero di aziende e la sesta per numero di lavoratori.
Insieme ad altre aziende campane, Alilauro si è raccontata attraverso le parole di Agostino Lauro, che ha evidenziato i costanti passi avanti dell’azienda nella formazione del personale, in particolar modo nelle attività a diretto contatto con il pubblico, ringraziando la coach aziendale, la dottoressa Lucia Esposito.
“Le imprese della Campania e del Mezzogiorno attraversano una fase di grande effervescenza e attenzione verso la formazione dei dipendenti e non solo. La Campania è in cima a tutte le regioni per quanto riguarda la partecipazione di aziende, soprattutto di PMI, a Piani formativi del Conto di Sistema di Fondimpresa, ma non si deve trascurare il Conto Aziendale per la formazione dei lavoratori”, ha evidenziato Mike Taurasi, presidente di OBR Campania.
“La formazione in Campania – commenta Mario Vitolo, curatore del rapporto regionale e direttore dell’OBR Campania- deve colmare maggiori deficit di conoscenze di base rispetto alle tecnologie: essa di rivolge a operai per oltre il 55% dei partecipanti, mentre i quadri rappresentano circa il 2%. Nelle regioni del Centro e del Nord, invece, gli operai formati sono circa il 35% e i quadri l’11%. La restante parte è costituita da impiegati amministrativi e tecnici”.

Potrebbero interessarti

Trasporti marittimi, arriva il nuovo Giove Jet: il catamarano“green” che riduce rumori ed emissioni

Leggi

In primavera Ischia si scopre a piedi: torna “Andar per Sentieri”

Leggi

Il Gruppo Lauro per le donne, percorsi di coaching al femminile

Leggi

Studenti dell’Archimede alla Volaviamare HQ per comprendere i segreti del Gruppo Lauro

Leggi

Accordo Alilauro-Stato Maggiore della Difesa, agevolazioni per il personale militare

Leggi

Visione green e sostegno alle destinazioni, il Gruppo Lauro protagonista alla BIT

Leggi

Turismo, il Gruppo Lauro alla BIT di Milano

Leggi

Ricambio generazionale, il Gruppo Lauro “case study” di successo

Leggi