Ischia capitale d’Italia dell’Open Water con Alilauro

Il 9 e il 10 ottobre la traversata di Nettuno con più di 300 iscritti. E la nostra compagnia è in prima linea

“La tappa di Ischia è certamente la ciliegina sulla torta del nostro Challenge: una nuotata immersi negli scenari unici regalati dal Castello Aragonese, da Procida e dall’Area Marina Protetta Il Regno di Nettuno siamo certi sia un unicum assoluto al mondo che richiamerà anno dopo anno un numero sempre maggiore di nuotatori.” spiega Marcello Amirante, presidente della ASD I Glaciali che organizza l’intero circuito nazionale. “A pochi giorni dall’evento abbiamo già superato i 350 iscritti, un risultano davvero importante con quasi 100 nuotatori in più rispetto allo scorso anno e quasi il triplo dalla prima edizione: arriveranno in treno, aereo e macchina da tutta Italia ed Europa”.

 

GIORNATA INIZIALE 9 OTTOBRE

Apre la SUPER SMILE SWIM, gara di 3 km con partenza alle 12.00, col suo spettacolare percorso che porta a circumnavigare il Castello Aragonese per passare sotto il ponticello della “corrente” e tornare alla spiaggia dei pescatori. A seguire, alle 14.45, la seconda gara di giornata: RELAY (staffetta mezzo miglio marino x 3) con uscita all’australiana per il cambio chip, distintiva del Challenge e sicuramente la più spettacolare da seguire per il pubblico al seguito.

 

SECONDO GIORNO DI GARE DOMENICA 10 OTTOBRE

La seconda giornata apre con la HARD SWIM di 6000 mt che si svolge su un percorso segnato dagli scenari unici di Procida, l’isola di Vivara con l’Area Marina Protetta il Regno di Nettuno e il Castello Aragonese. Il week end di gare si chiude col la SMILE SWIM, il classico miglio marino, che girerà sempre nella baia che sarà il cuore pulsante dell’intera tappa: una distanza e percorso perfetto anche per i meno avvezzi al nuoto in acque libere.

TROFEI IN PALIO

In palio i trofei assoluti (con la classica e distintiva classifica “no muta”), quelli di squadra (i primi 5 tempi sulla SUPER SMILE SMILE SWIM), le categorie OVER40 e quelli dedicati ai gruppi (il gruppo che ha portato più atleti all’arrivo tra le tre gare). Le gare concorreranno con i propri punteggi alle classifiche generali del Challenge 2021.

 

DUE CAMPIONI DEL MONDO AL VIA: VALERIO CLERI E SIMONE RUFFINI

Grande attesa tra gli appassionati di nuoto in acque libere per la partecipazione di due veri e propri monumenti del nuoto di fondo: gli unici due Campioni del mondo della storia italiana sulla 25km Valerio Cleri (Roma 2009) e Simone Ruffini (Kazan 2015). Un’occasione davvero unica poter “godere” di questi due monumenti del nuoto in acque libere, questo sarà il più grande regalo che la tappa finale del Challenge 2021 potesse regalare a tutti i nuotatori iscritti.
Simone Ruffini è alla sua terza partecipazione su tre edizioni ad Ischia, a dimostrazione dell’unicità di queste gare che stanno diventando un suo vero e proprio marchio di fabbrica, mentre Valerio Cleri è al suo esordio nelle acque dell’Area Marina Protetta Il Regno di Nettuno.
Entrambi i campioni hanno già caratterizzato una tappa del Challenge 2021, rispettivamente Vulcano e Maccagno, con lo spirito che la comunità di IOWT ha imparato ad amare.

 

150° ANNIVERSARIO DELLA SOCIETA’ NAZIONALE DI SALVAMENTO

Nel programma delle celebrazioni per il 150° anniversario la Società nazionale di Salvamento ha voluto inserire, per storia e tradizione, anche la tappa di Ischia.

 

STARTING LIST

La terza edizione della tappa di Ischia vede ai nastri di partenza un vero e proprio parterre de roi con moltissimi atleti di caratura nazionale. Presenti in starting list anche vincitori di tappe memorabili come, tra gli altri, Tommaso Gallesio della CSR Granda Cuneo a Noli, Alessandro Addis trionfatori a Monate, Andrea Zenatti (Buonconsiglio Nuoto Trento) e Diego Fedeli (Canottieri Leonida Bissolati), i protagonisti indiscussi del Challenge 2021. Non mancherà anche la dominatrice del Challenge 2021 Sara Petrolli (Rari Nantes Ala).

CHARITY PROGRAM #MiFidoDiTe di RarePartners

IOWT per il Challenge 2021 sposa con orgoglio il Progetto #MiFidoDiTe a sostegno di RarePartners: è il nome dell’impresa che Alessandro Mennella e Marcella Zaccariello hanno compiuto nel settembre 2019 partecipando alla tappa di Noli nella 7000 mt, da Finale Ligure a Noli, legati l’uno all’altra con una corda di soli 50 cm, da coscia a coscia. Alessandro è affetto da Sindrome di Usher, quindi sordo dalla nascita e ipovedente. Nel 2021, con l’obiettivo di raccogliere fondi per la ricerca, stanno partecipando a tutte le tappe mettendo insieme una vera e propria maratona acquatica: 42 km nel segno della raccolta e sensibilizzazione. La prime sei tappe, alcune molto impegnative, sono state portate a termine con grande commozione ed entusiasmo.

 

SINERGIA CON EDON e ALILAURO

Prosegue una forte sinergia operativa tra la ASD I Glaciali, organizzatrice del Circuito, e l’Associazione composta da Associazioni locali EDON guidata da Franco Buono della Lega Navale di Ischia e Domenico Trani di Ischia Marine Club. Questo connubio appare come imprescindibile per continuare a far crescere la manifestazione già triplicata in numero di iscritti in 3 anni, di cui 2 sotto pandemia.
Di particolare significato anche la Partnership di IOWT con Alilauro che ha messo a disposizione inoltre per tutti gli atleti tariffe agevolate per raggiungere l’isola in aliscafo (con un risparmio A/R fino al 50%) compiendo un passo davvero importante nella costruzione di una rete, fondamentale e necessaria per la sostenibilità dell’organizzazione, che possa rendere la Tappa di Ischia come rituale ancora per molti anni. In questa direzione si inseriscono anche le Partnerships con strutture come l’Hotel Ulisse e l’Hotel Eugenio.

 

SICUREZZA E RISPETTO DEI PROTOCOLLI ANTI-COVID19

A supporto della manifestazione è previsto un parterre di vera eccellenza per quanto riguarda l’assistenza per la sicurezza in acqua degli atleti che sarà coordinata dalla Società Nazionale di Salvamento. Il ritiro pacchi gara è possibile solo se muniti di autocertificazione covid e accettazione dell’estensione del regolamento sulle modalità di gestione della giornata, tutta improntata sul rispetto dei protocolli preparati dall’organizzazione con l’ausilio della Società Nazionale di Salvamento, mentre l’ingresso degli atleti nell’area gara è consentito solo con mascherina di protezione. Anche le premiazioni si svolgono con lo stretto rispetto del distanziamento sociale.

WE ARE SOCIAL