TRASPORTI MARITTIMI, +93% DI PASSEGGERI IN UN ANNO PER IL GRUPPO LAURO

Quasi raddoppiati i numeri del 2021, superata – a luglio e agosto – anche la cifra record del 2019, anno pre-Covid. Bene tutte le destinazioni, in particolare l’isola d’Ischia. L’ad Eliseo Cuccaro: “Premiata la qualità del servizio, continuiamo a puntare

Cifre da record per la ripresa del turismo post-pandemia, con flussi imponenti verso le isole del golfo di Napoli, Ischia in primis, e le due Costiere: nei mesi compresi tra aprile e settembre, il gruppo Lauro, leader nel settore dei collegamenti marittimi veloci, ha registrato un incremento del 93% di passeggeri rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e performance migliori, nei mesi di luglio e agosto, anche rispetto al 2021, anno pre-pandemia considerato quello del boom turistico delle destinazioni campane, arcipelago in primis.
I numeri del gruppo Lauro confermano il valore positivo della stagione turistica per mete come l’isola d’Ischia, Sorrento, Positano, Capri e Amalfi.
“Si tratta di cifre che certificano l’uscita dal complesso periodo della pandemia e confermano la qualità dei nostri servizi, premiando sforzi non comuni compiuti in anni difficili, che hanno per esempio portato al refitting di alcune unità, sempre più ecosostenibili. – commenta Eliseo Cuccaro, presidente di Alilauro – In particolare il nostro target ha apprezzato le iniziative legate all’intermodalità, a cominciare dalla collaborazione con Trenitalia, in grado di semplificare gli itinerari di viaggio per la clientela. In quest’ottica – ha aggiunto - abbiamo raggiunto con Eav un’intesa sulla tratta Napoli-Sorrento che consentirà di viaggiare con un unico abbonamento in aliscafo, autobus e treno”.

WE ARE SOCIAL