La Campania fa il pieno di bandiere blu

La regione è la prima del sud per riconoscimenti: l'ideale per una estate da sogno

Un mare limpido e cristallino. A portata di mano. Per lasciarsi alle spalle il lungo periodo della pandemia e vivere un sogno chiamato estate. Con ben 19 Bandiere Blu la Campania si conferma la prima regione del Sud per il mare pulito e sale al secondo posto assoluto in Italia. I riconoscimenti - assegnati anche quest'anno dalla ong internazionale FEE (Foundation for Environmental Education) alle località turistiche balneari per il rispetto dei criteri relativi alla gestione sostenibile del territorio - sono andati a Vico Equense, Piano di Sorrento, Sorrento, Massa Lubrense, Anacapri, Positano, Capaccio, Agropoli, Castellabate, Montecorice, San Mauro Cilento, Pollica, Casal Velino, Ascea, Pisciotta, Centola, Camerota (in questo caso si tratta di una new entry), Vibonati e Sapri. Per un turismo di prossimità senza rinunciare a mete quasi esotiche, la Campania resta dunque una meta decisamente ideale. E Alilauro è in prima linea per collegare le destinazioni più ambite della costa e le isole del golfo.
 
 
[in foto il mare di Ascea, in Cilento, credits Alessandro Rizzo]

WE ARE SOCIAL