Vico Equense e Seiano

Alle pendici del monte Sant’Angelo, su un blocco tufaceo a più di mille metri sul mare, nasce Vico Equense: uno splendido borgo medievale tra cielo e mare, anticamera della bellezza di tutta la Costa di Sorrento.

Se stai pianificando un viaggio nella Penisola Sorrentina, ti consigliamo di partire da qui e goderti una passeggiata tra le sue strade, ricche di angoli panoramici e scorci unici sul golfo di Napoli. Immergiti tra i vicoli del Vescovado fino alla Chiesa della Santissima Trinità, goditi gli interni e l’affaccio spettacolari, e poi continua percorrendo Via Punta Mare per raggiungere Villetta Paradiso: un magnifico belvedere sul Vesuvio, sul golfo partenopeo e su tutto il borgo. Da qui potrai ammirare la splendida sagoma della Chiesa dell’Annunziata a strapiombo sul mare, unico esempio di architettura gotica presente in tutta la Penisola di Sorrento. 

Spostandoti poi dal centro, verso le colline, ti ritroverai tra i Casali: centri che circondano il cuore di Vico Equense, organizzati come piccole città in miniatura. 

Se ami il trekking e hai tempo a disposizione, ti consigliamo di salire sul Monte Faito, una delle cime della catena dei Monti Lattari, e di percorrere il sentiero che ti condurrà verso uno splendido affaccio sulla Costiera Amalfitana. Un altro percorso che ti suggeriamo è quello diretto a Punta Campanella: un luogo magico dove Capri ti sembrerà così vicina da poterla sfiorare. 

A Vico Equense, troverai anche il grande complesso termale dello Scrajo e una delle secche più affascinanti del Mediterraneo: il banco di Santa Croce. Durante il periodo estivo, è una tappa imperdibile per gli amanti della natura selvatica, in quanto ospita numerose specie animali e vegetali, tra cui il corallo rosso, rarissimo da trovare in tutta l’area mediterranea. 

E per un assaggio di una delle eccellenze di questo borgo, ti raccomandiamo di fare un salto da Giggino, meglio noto come l’Università della Pizza, e di gustare la sua golosissima pizza a metro. 

Altro luogo che ti consigliamo di visitare, prima di spostarti verso Sorrento e le altre perle della Penisola, è Marina di Equa, conosciuta anche come Marina di Seiano: si tratta di un incantevole borghetto di pescatori attaccato a Vico Equense, con una spiaggia - soprannominata delle calcare - dalla struttura molto particolare. Se ti trovi a Marina di Seiano il 13 giugno, potrai assistere alla festa di Sant’Antonio: in questo giorno, ogni anno, i pescatori portano la statua del Santo Patrono in mare e iniziano una solenne processione con tante barche diverse al proprio seguito.

Vico Equense, insieme alle località nei suoi dintorni, è una piccola anteprima di tutta la bellezza della Penisola di Sorrento. Il luogo ideale per trascorrere giorni in quiete, a un passo dal mare.

Raggiungila con noi e lasciati sorprendere dalle perle della Penisola Sorrentina.