Minori

Minori è una piccola gemma della Costiera Amalfitana, incastonata tra mare e montagna, e dichiarata dall’UNESCO Patrimonio dell’umanità.

Si sviluppa attorno alla Chiesa di Santa Trofimena, una basilica in stile neoclassico a croce latina la cui eleganza è rimasta immutata fino ad oggi. La si può osservare già passeggiando sul pontile del lungomare del paese, che mostra tutta la bellezza del litorale frastagliato della Costiera Amalfitana.

Minori era una meta molto ambita già ai tempi dei romani, come dimostra la presenza di una villa patrizia risalente al I sec. d.C.: la Villa Marittima Romana, uno dei monumenti storici più importanti della Costiera Amalfitana. I vari ritrovamenti e reperti dell’abitazione sono ora custoditi nel museo Antiquarium, al secondo posto tra i musei più visitati della Provincia di Salerno nel 2019. Tutt’intorno alla città si ergono poi numerose torrette, un tempo aventi la funzione di avvistamento e di difesa della costa dagli assalti dei Saraceni. La più alta è la Torre Costiera detta del Paradiso, realizzata alla fine del 1500. 

Un’esperienza da non perdere a Minori è il “Sentiero dei limoni”: un breve ma affascinante percorso di trekking che connette Minori alla vicina Minori, caratterizzato dalla presenze delle tipiche terrazze con i limoneti della Costiera amalfitana. Il sentiero parte dalla località Torre, a Minori, e termina davanti alla Chiesa di Santa Maria a Mare a Maiori.

Minori ha una ricca tradizione culinaria, per la quale è denominata la “Città del Gusto”. Durante i festeggiamenti della Santa patrona Trofimena, vi è l’usanza di preparare gli “ndunderi”: un tipo di pasta fresca simile agli gnocchi. La ricetta, che sembra risalire all’epoca dell’antica Roma, oggi presenta diverse gustose versioni, che puoi provare in vari ristoranti tipici del paese. Meritano un assaggio anche le lagane, un’altra tipologia di pasta, e tutti i prodotti gastronomici a base di limone: il frutto simbolo di Minori e di tutta la Costiera Amalfitana. 

E per chiudere la tua visita in dolcezza, non puoi perderti una sosta alla Pasticceria De Riso, dove puoi assaporare i più gustosi dolci della tradizione costiera, tra cui la torta ricotta e pere, ma soprattutto la delizia al limone: la regina indiscussa dei dessert della Costa d’Amalfi. Si tratta di un piccolo scriglio di Pan di Spagna che custodisce con estrema bontà gli inconfondibili colori, profumi e sapori dei limoni della costiera. Al primo boccone, avrai già voglia di fare il bis. 
Lasciati conquistare dall’arte, i meravigliosi paesaggi e il buon cibo di Minori e di tutta la splendida Costiera Amalfitana.